Il controllo di gestione è una delle funzioni chiave all'interno dell'azienda.

Il corso ha l'obiettivo di fornire ai partecipanti gli strumenti utili per impostare corretta- mente ed efficacemente un sistema di controllo di gestione in azienda. La capacità di comprendere gli scostamenti rispetto alle previsioni e saper proporre azioni correttive sono elementi utili per supportare ed indirizzare le decisioni economiche.

Il corso illustra i principi base della redazione del bilancio di esercizio fornendo le compe- tenze per analizzare un bilancio e interpretare i risultati che vengono "comunicati" dagli indici patrimoniali, finanziari ed economici.

Il corso prevede esercitazioni pratiche e simulazioni di casi aziendali.

La comunicazione è lo strumento indispensabile nel mondo del lavoro e nelle relazioni interpersonali. Chi sa utilizzare la comunicazione in maniera corretta e sicura, in qualsivoglia contesto, ha maggiori possibilità, rispetto agli altri, di emergere e di riuscire a convincere e a farsi ascoltare dagli interlocutori.

Saranno forniti gli strumenti utili per la redazione di un idoneo modello di organizzazione, gestione e controllo soffermandosi sull'importanza che sia strettamente collegato alla natura e alle dimensioni delle diverse strutture organizzative e alla tipologia dell'attività svolta.

Non esiste, dunque, un modello unico, che possa adattarsi ad ogni tipologia aziendale, il modello per essere considerato "esimente" deve essere costruito come un "abito sarto- riale" su misura.

Si analizzeranno anche le responsabilità dell'ente, i reati previsti dal decreto e le funzioni dell'Organismo di Vigilanza.

Il corso si propone di individuare, analizzare e insegnare ad utilizzare correttamente gli strumenti utili nella gestione delle relazioni ed in particolare dei conflitti e delle differenti dinamiche che si possono creare tra i colleghi, i collaboratori nonché i superiori all'interno dell'azienda. Saper gestire tali situazioni consente di poter lavorare in un ambiente lavorativo ideale creando altresì le, condizioni che favoriscono un aumento della produttività aziendale.

Saper lavorare in gruppo è fondamentale in qualsivoglia realtà lavorativa in quanto una parte importante dell'attività professionale necessita della collaborazione e dell'apporto di persone/competenze diverse, ciascuna delle quali apporta il proprio contributo perso- nale e professionale.

Le attuali organizzazioni aziendali devono essere flessibili ed avere la capacità di adattarsi ai continui e repentini cambiamenti del mondo del lavoro e, soprattutto, rispondere, con rapidità, alle molteplici e mutevoli richieste di esso e alle esigenze provenienti dall'interno e dall'esterno di un'azienda.

Il corso illustra i diversi approcci al change management, quali sono le principali caratteristiche dei programmi di trasformazione di successo e quale importanza riveste l'impatto dei cambiamenti sul "clima" aziendale, sulle prestazioni e sulla motivazione dei dipendenti e, soprattutto, come riuscire a gestire tali mutamenti.

Perché un team possa funzionare bene è, infatti, indispensabile che tutti i suoi componenti abbiano la consapevolezza di far parte di una stessa squadra, condividendo iniziative, progetti, decisioni e risultati.

Il corso consente di apprendere le tecniche di "team building", attraverso l'analisi degli elementi fondamentali per costituire un gruppo di lavoro efficiente, caratterizzato dalla definizione dei ruoli, l'individuazione degli obiettivi, l'agevolazione della condivisione e del consenso all'interno del team, cosicchè si riesca a trasformare un qualsivoglia gruppo di lavoro in un team affiatato, capace di produrre le azioni necessarie al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Il corso si pone l'obiettivo di offrire agli aspiranti imprenditori tutti gli strumenti e i passaggi necessari per la realizzazione di una impresa di successo: dalla nascita dell'idea imprenditoriale alla sua realizzazione.

 

Il corso illustra ai partecipanti l'importanza per le aziende di dotarsi di un modello di organizzazione gestione e controllo. Dopo aver analizzato le responsabilità dell'ente si passerà ad analizzare i reati previsti dal decreto e le funzioni dell'Organismo di Vigilanza. Ci si soffermerà sulle richieste delle P.A., sempre più diffuse, per la partecipazione alle gare.

Pagine