NEWS

  • Bari, lunedi 12 e martedi 13 dicembre 2016: "Anticorruzione e trasparenza"

     

    La normativa in materia di prevenzione del fenomeno della corruzione, così come i recenti interventi legislativi sul tema della trasparenza delle pubbliche amministrazioni, saranno oggetto di analisi e approfondimento, anche con riferimento alla  loro applicazione alle società in controllo pubblico.  
    Il corso tratterà, altresì, dei recenti sviluppi della disciplina della rotazione del personale e dei dirigenti della pubblica amministrazione, evidenziando i più recenti orientamenti pretori espressi sul tema dalla magistratura, oltre che dalla Autorità  nazionale anticorruzione.

    Non mancherà, infine, un riferimento  al tema della responsabilità amministrativo contabile e disciplinare dei pubblici dipendenti, oltre che una analisi del concetto di legalità pubblica conseguente ad una analisi sistematica della disciplina come novellata dai recenti provvedimenti di riforma. 

  • Bari, 15 Dicembre: 2016 "L’archivio fiscale e la conservazione dei documenti informatici dell’ente"

    Il 31 gennaio 2016 è il temine ultimo per inviare in conservazione i documenti fiscalmente rilevanti e tutte le fatture elettroniche ricevute e spedite nel 2015. La procedura descritta dal DM 17 giugno 2014 prevede la produzione di un archivio fiscale utile a garantire l’integrità, l’autenticità e leggibilità nonché la ricerca dei documenti fiscali relativi all’anno di imposta per tutto il periodo di conservazione previsto dal codice civile (10 anni). Il processo di conservazione coinvolge anche i documenti amministrativi informatici e dovrà seguire le attività disposte dal DPCM 3 dicembre 2013, tra queste la nomina di un responsabile della conservazione, l’adozione di un manuale di conservazione e l’individuazione del conservatore accreditato qualora l’ente decida di esternalizzare il processo di conservazione. Il mancato rispetto delle procedure previste, comporta oltre a responsabilità dirigenziali disposte dal Codice dell’Amministrazione Digitale, anche responsabilità in merito alla mancata tenuta delle scritture contabili, sanzionate dall’art 9 del Dlgs 471/97.

  • Bari, 19 Dicembre 2016: Gli acquisti di beni e servizi sotto la soglia comunitaria dopo il D.LGS.50/2016 (nuovo codice degli appalti)

    Il D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 (Nuovo Codice dei Contratti Pubblici) ha creato in tutti gli operatori del settore la necessità di “azzerare” le ormai obsolete “certezze” normative derivanti dal D.Lgs. 163/2006 e dal relativo Regolamento di esecuzione (D.Lgs. 207/2010) per rivedere modelli operativi, prassi e capacità di organizzazione al fine di avviare procedure di gara e atti che siano conformi al dettato della nuova disciplina che si presenta incerta, stante l’immediata operatività delle nuove norme e foriera di responsabilità per tutti coloro che sono chiamati ad operare.

    Il Corso intende fornire a tutti coloro che operano all’interno degli uffici appalti e contratti delle stazioni appaltanti i necessari strumenti giuridici, operativi e pratici per familiarizzare con la nuova disciplina soprattutto nella materia degli acquisti sotto soglia comunitaria evitando di incorrere in errori in tutte le fasi relative alla scelta del contrante, ai criteri di aggiudicazione, alle forme di pubblicità non tralasciando di analizzare la figura del Responsabile del Procedimento e del Direttore dell’Esecuzione del Contratto e di suggerire la nuova modulistica relativa a tutte le varie fasi previste dal nuovo codice.

    Saranno analizzate le nuove Linee Guida dell’Anac pubblicate in data 6 luglio 2016 (anche alla luce del parere del Consiglio di Stato del 3 agosto 2016), le nuove modalità operative di acquisizione del CIG e alle relative tempistiche alla luce di due Comunicati del Presidente dell’ANAC del 13 luglio 2016 pubblicati in data 8 agosto 2016. Saranno inoltre analizzate le Linee Guida sul Documento di Gara Unico Europeo alla Luce della Circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti n. 3 del 18 luglio 2016 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 174 del 27 luglio 2016.

    Il tutto alla luce del nuovo Piano Nazionale Anticorruzione 2016.

    Saranno infine analizzate le nuove modalità di utilizzo del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione oltre che alle modalità di esecuzione e stipula del contratto.  

  • Bari, Gennaio 2017: "La contabilità armonizzata degli Enti Locali: aspetti finanziari, economici e patrimoniali"

    Il presente corso di formazione verte sul confronto teorico pratico volto al consolidamento della propria consapevolezza contabile in ambito economico patrimoniale.
    In particolare la presente attività formativa è rivolta ai funzionari ed applicati che materialmente dovranno affrontare dal primo gennaio 2016 tale problematica con la presentazione in primis di cosa si intenda per contabilità economico patrimoniale, “ Partita doppia” e “ Partita semplice”, esemplificazioni di scritture base e complesse da svolgere sotto forma di brainstorming, l’analisi dei principi contabili propri della nuova contabilità, l’analisi approfondita del piano dei conti integrato con particolare attenzione all’aggettivo integrato e dei nuovi schemi di bilancio.

  • Bari, Gennaio 2017: Nomina, ruolo e compiti del Responsabile del Procedimento. Il Direttore dell'esecuzione del contratto.

    NOMINA, RUOLO E COMPITI DEL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO.

    Il direttore dell'esecuzione del contratto: modalità di svolgimento delle funzioni di coordinamento, direzione e controllo tecnico-contabile.
    Il subappalto, gli incentivi per le funzioni tecniche, fallimento, varianti.

  • Bari, Gennaio 2017 : Il Soccorso istruttorio. Sistemi AVCPASS - SIMOG/ La Banca dati degli operatori economici negli acquisti sotto soglia comunitaria

    Premessa. La scomparsa delle procedure in economia. Ambito di applicazione. Principi comuni. L’affidamento e l’esecuzione di lavori, servizi e forniture importo inferiore a 40.000,00 euro: a) il rispetto del principio di rotazione e in modo da assicurare l'effettiva possibilità di partecipazione delle microimprese, piccole e medie imprese: b) affidamenti diretti e obblighi di motivazione; c) l’amministrazione diretta.

  • Bari, Febbraio 2017 " D.Lgs 50/2016 Il nuovo codice degli appalti pubblici"

    Finalmente ci siamo. Il nuovo “Codice degli appalti pubblici e concessioni”  ha terminato il suo lungo iter di approvazione, mettendo in cantina l’ormai obsoleto “Codice dei contratti Pubblici.

    Il corso dal taglio, squisitamente pratico, vuole fornire i primi strumenti di ausilio per giungere preparati ad affrontare le criticità e le problematiche di una materia, quale la contrattualistica pubblica, spesso foriera di difficoltà e responsabilità attraverso un linguaggio chiaro e semplice con cui si spiegherà cosa cambierà, nelle gare e nelle procedure di affidamento.   

  • Bari, Febbraio 2017: " La rendicontazione dei progetti finanziati"

    L’impiego di fondi comunitari è attualmente la strada principale percorsa da Enti Pubblici e privati, così come da liberi professionisti, Associazioni ed Istituti per il finanziamento di progetti finalizzati alla crescita e allo sviluppo degli stessi. Alla luce degli onerosi costi richiesti nell’avvio di progetti e dell’impossibilità per gli Enti di finanziare autonomamente opere  di interesse per la collettività, i fondi comunitari rappresentano un’opportunità indiscussa.

  • Bari, Ottobre 2016: "Il documento informatico obbligatorio: gli adempimenti e le opportunità dell'ente digitale"

    L’ampia diffusione delle tecnologie dell’informazione e comunicazione sta generando nuovi modelli amministrativi, ai quali l’ente deve adeguarsi con consapevolezza rivedendo processi e procedure.
    Le nuove regole tecniche in materia di formazione dei documenti informatici (DPCM 13 novembre 2014) nonché quelle relative alle nuove disposizioni sul protocollo informatico e la conservazione digitale (DPCM 3 dicembre 2013), contribuiscono significativamente a completare il quadro regolamentare previsto dall’art. 71 del CAD e confermano con decisione la strada verso una Pubblica Amministrazione digitalizzata e trasparente già indicata dalla L. 241/90.
    Il corso intende descrivere l’intero ciclo di vita dei documenti amministrativi informatici, nel rispetto delle Linee guida pubblicate da AGID (Agenzia per l’Italia digitale) chiarendo i rischi, responsabilità e le opportunità dell’ente nella migrazione al digitale.

  • Bari, Ottobre 2016: " La contabilità armonizzata degli Enti Locali: aspetti finanziari, economici e patrimoniali"

    Il presente corso di formazione verte sul confronto teorico pratico volto al consolidamento della propria consapevolezza contabile in ambito economico patrimoniale.
    In particolare la presente attività formativa è rivolta ai funzionari ed applicati che materialmente dovranno affrontare dal primo gennaio 2016 tale problematica con la presentazione in primis di cosa si intenda per contabilità economico patrimoniale, “ Partita doppia” e “ Partita semplice”, esemplificazioni di scritture base e complesse da svolgere sotto forma di brainstorming, l’analisi dei principi contabili propri della nuova contabilità, l’analisi approfondita del piano dei conti integrato con particolare attenzione all’aggettivo integrato e dei nuovi schemi di bilancio.
    Particolare attenzione sarà data alla definizione del risultato economico e patrimoniale e della sua nuova rappresentazione con un particolare focus di confronto con quanto sin ora si è detto.In conclusione, nell’ottica del bilancio consolidato, si ripercorreranno tutte le tappe per definire tale documento partendo dagli obiettivi, passando alla definizione del gruppo pubblico e concludendo con l’analisi degli schemi che compongono tale importante strumento di reporting.