La comunicazione è lo strumento indispensabile nel mondo del lavoro e nelle relazioni interpersonali. Chi sa utilizzare la comunicazione in maniera corretta e sicura, in qualsivoglia contesto, ha maggiori possibilità, rispetto agli altri, di emergere e di riuscire a convincere e a farsi ascoltare dagli interlocutori.

Potenziare e migliorare le proprie capacità gestuali, vocali, di atteggiamento e di postura contribuiscono a rendere la persona convincente, persuasiva ed incisiva e la rendono in grado soprattutto di saper gestire le criticità che possono emergere durante una comunicazione in pubblico.

Il corso si pone l'obiettivo di uniformare i diversi sistemi contabili presenti nel settore pubblico in modo da assicurare il consolidamento e la trasparenza dei conti pubblici secondo quanto disposto dalle direttive dell'Unione Europea. Saranno illustrati i principi contabili e nuovi schemi di bilancio che dovranno essere adottati al fine di garantire: consolidamento e trasparenza dei conti, efficienza nella gestione delle risorse e confrontabilità dei dati di bilancio.

Le nuove previsioni normative in materia di anticorruzione nella Pubblica Amministrazione hanno introdotto e rafforzato le funzioni e i relativi profili di responsabilità del personale della P.A., evidenziando la ormai imprescindibile e non più procrastinabile necessità di una gestione trasparente e corretta della P.A.
Il corso propone pertanto l'analisi e lo studio delle nuove disposizioni in tema di anticorruzione e trasparenza nella P.A., l'approfondimento delle nuove funzioni, dei nuovi ruoli e dei nuovi profili di responsabilità per il personale della Pubblica Amministrazione.

I ruoli, le funzioni e i compiti dell'Ufficiale rogante, ossia il notaio della Pubblica Amministrazione, in sede di stipula degli atti pubblici e delle scritture private con firma autenticata, previste dalle disposizioni normative in materia, possono presentare una serie di problematiche e difficoltà interpretative nella realtà operativa. Il corso si propone di analizzare le specifiche funzioni del Pubblico Ufficiale, le nuove modalità di stipula del contratto di appalto e la "modalità elettronica" di rogare un atto pubblico in forma amministrativa, la redazione dell'atto e gli adempimenti successivi e di affrontare le relative problematiche. Inoltre sarà fornita ai partecipanti una disamina delle particolari tipologie di atti, il verbale di gara, il contratto di appalto di lavori, forniture e servizi, l'atto pubblico relativo ai trasferimenti di immobili.

Il corso si propone di fornire ai partecipanti le nozioni giuridiche fondamentali concernenti gli obblighi previsti per le imprese private e le società partecipate della P.A. e le conseguenti misure sanzionatorie. La commissione di alcuni reati (ad es. la violazione della normativa della privacy, ambientale, della sicurezza) può comportare il sequestro, anche preventivo, di quote dell'ente, nonché la condanna civile ed amministrativa della persona giuridica. Il corso si pone come obiettivo, pertanto, quello di fornire gli strumenti necessari volti non solo a prevenire detti reati, ma anche ad adottare idonei codici etici e di comportamento, con riferimento alla specifica realtà aziendale, atti ad evitare eventuali condanne e sanzioni. Saranno analizzati anche casi pratici al fine di comprendere meglio le disposizioni generali e le ipotesi di reati contro la Pubblica Amministrazione.

Il piano di prevenzione della corruzione e la figura del responsabile della prevenzione della corruzione, previste dalla legge n. 190/2012, hanno generato numerose questioni applicative non facilmente risolvibili. Il corso offre al personale della P.A. una attenta disamina delle misure previste dalla legge n. 190/2012, inserendo tali disposizioni nel più ampio quadro degli obblighi in materia di trasparenza dell'attività amministrativa e delle misure di prevenzione della corruzione in materia di appalti pubblici.

La Legge di stabilità 2014 ha previsto l'obbligo di accantonamento per gli Enti controllanti di somme pari ai risultati negativi delle società e ha imposto la previsione e l'adozione di misure per la riduzione delle spese del personale.
Il corso si propone di approfondire tutte le novità relative alla gestione delle società partecipate, con particolare riferimento agli obblighi di vigilanza e di controllo nonché ai profili di responsabilità di Amministratori e Dirigenti degli Enti controllanti e delle società partecipate.

Il D.Lgs. 33/13 ha imposto agli Enti pubblici specifici obblighi di pubblicazione sui siti web, prevedendo profili di responsabilità e sanzioni pecuniarie e disciplinari per la relativa omissione. Una gestione amministrativa corretta e trasparente si realizza, infatti, anche attraverso la realizzazione e l'utilizzo corretto dei siti web.
Il corso si propone, pertanto, di approfondire la nuova gestione dei siti web della Pubblica Amministrazione e, più in generale, la comunicazione con cittadini ed imprese.
E' inoltre previsto un approfondimento degli strumenti per la promozione sul web delle attività istituzionali e la sua funzionalità.

La dematerializzazione dei documenti amministrativi è uno dei punti nodali della riforma della Pubblica Amministrazione. Il Legislatore, dopo l'introduzione del contratto informatico, ha proseguito sulla strada della informatizzazione della P.A. con la previsione della disciplina dell'assolvimento della imposta di bollo e la pubblicità on-line.
Durante il corso saranno affrontati, pertanto, i temi della formazione e conservazione del documento informatico, della redazione del contratto elettronico in forma pubblica, della trasmissione informatica dei documenti, del pagamento dell'imposta di bollo, dell'assolvimento degli obblighi di trasparenza e pubblicità e della tutela della privacy.

Pagine