BARI, 26 Settembre 2017 - La riforma del lavoro pubblico nel decreto legislativo definitivamente approvato dal governo il 19/05/2017

INQUADRAMENTO:
 

Il 19 maggio u.s. il Governo ha definitivamente approvato il decreto legislativo di riforma del lavoro pubblico, previsto dall’art. 17 della legge delega n. 124/2015, che ora attende solamente la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica per iniziare a produrre i propri effetti. Le novità sono veramente tante e di notevole rilievo, atteso che il sistema revisionale del lavoro alle dipendenze dell’amministrazione pubblica tocca il nuovo regime del piano dei fabbisogni, i rapporti di lavoro flessibile, le assunzioni, le procedure concorsuali, le stabilizzazioni e la reintroduzione delle progressioni verticali, oltre ad un affondo su tutta la procedura disciplinare che viene profondamente rivista. La giornata d’incontro, quindi, intende offrire un primo confronto su di un assetto normativo complesso ed articolato, il quale metterà a dura prova, ancora una volta, gli operatori delle risorse umane chiamati ad applicarlo.

 

PROGRAMMA:

  • Il regime delle fonti di regolazione del rapporto di lavoro
  • Il piano dei fabbisogni e la rimodulazione delle dotazioni organiche
  • Le linee di indirizzo per la predisposizione del piano dei fabbisogni
  • La corretta impostazione ed i contenuti del piano dei fabbisogni di personale
  • L’affidamento di incarichi collaborativi
  • La gestione delle procedure concorsuali
  • La facoltà di utilizzo di forme contrattuali flessibili
  • Le misure di sostegno alla disabilità
  • I correttivi in materia di contrattazione collettiva nazionale e decentrata
  • Le nuove modalità di recupero di eccedenze sui fondi del salario accessorio
  • La riforma del procedimento disciplinare
  • Le nuove ipotesi di licenziamento disciplinare
  • I controlli sullo stato di malattia del lavoratore dipendente
  • Il superamento del precariato con rapporti a tempo determinato e con contratti di lavoro flessibile
  • Le procedure selettive per la progressione tra aree riservate al personale interno nel triennio 2018-2020
  • Il licenziamento illegittimo e le indennità risarcitorie
  • Le limitazioni ai fondi del salario accessorio

 

Relatore: Prof. Avv.Luca Tamassia

Esperto in consulenza e formazione in materia organizzativa e gestione risorse umane.

 

 

Data

26 Settembre 2017

Durata

dalle ore 9.00 alle ore 17.00

Sede

Bari- The Nicolaus Hotel

Docente

Prof. Avv. Luca Tamassia

Quota di Partecipazione

Euro 315.00 + IVA se dovuta ( In caso di Ente pubblico esente ex Art. 10 D.P.R. 633/72 come modificato dall'art. 14 L. 537/93

 

La quota comprende Partecipazione al corso, materiale didattico, coffee break, colazione di lavoro e attestato di partecipazione
Scontistica

OFFERTA 4X3:
Per partecipanti allo stesso corso provenienti da uno stesso Ente/ Azienda vi è la possibilità di una iscrizione gratuita ogni tre iscrizioni paganti

N.B: Le iscrizioni devono essere effettuate entro 10 giorni dalla data dell'attività formativa.

I Corsi a catalogo non sono figurabili come appalti di servizi.
Pertanto per il loro acquisto non è necessario transitare dalle Centrali di Committenza
( nazionale o regionale), nè è prevista la richiesta del CIG. Si veda anche paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.

 

Per avere informazioni sui costi e sulle modalità di svolgimento dei Corso

Per compilare il modulo di iscrizione

Restiamo in attesa delle vostre iscrizioni che vi preghiamo di farci pervenire entro 8 giorni dalla data di avvio del corso.

Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci : 0805025250 – info@isformconsulting.it e www. isformconsulting.it